Stumenti di comunicazione e principi deontologici

La nota dell'Odg dell'Umbria

In modo sempre più frequente e preoccupante alcuni iscritti all’Ordine dei Giornalisti seguitano a considerare i social network una “terra di nessuno” dove potersi esprimere in modo scorretto, spesso insultando o non fornendo una buona immagine di colleghi ma anche dello stesso Ordine professionale.


Anche in Umbria il fenomeno è presente nonostante rappresenti una aperta violazione dei contenuti del “Testo Unico dei doveri del giornalista”.

Con questa nota il Consiglio dell’Ordine dell’Umbria ritiene opportuno ricordare a tutti gli iscritti che è fatto loro obbligo di comportarsi secondo i “Fondamenti deontologici” .

Il giornalista ha infatti l’obbligo di rispettare “il prestigio e il decoro dell’Ordine e delle sue istituzioni e osserva le norme contenute nel Testo unico”….”applica i principi deontologici nell’uso di tutti gli strumenti di comunicazione, compresi i social network”.

Strumenti che non possono essere visti come luogo di “scontri o vendette personali o anche di insulti”: comportamenti rispetto ai quali l’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria intende porre un deciso freno segnalando al Consiglio di Disciplina Territoriale quanti violeranno le norme deontologiche alla base della nostra professione.


ORDINE DEI GIORNALISTI
CONSIGLIO REGIONALE
DELL’UMBRIA


via del Macello, 55 – Perugia
Tel: 075/5008235
cell. 340/6883091 (solo urgenze)

E-mail: info@odgumbria.it
Pec: odgumbria@legalmail.it

ORARI DI APERTURA:

Nel rispetto delle norme anti Covid-19
si riceve solo su appuntamento.

Orari di segreteria:
mattina: dal Lunedì al Venerdì 9:30 - 13:00
continuato: Mercoledì 9:30 - 16:30

D.Lg.196/2003
e Regolamento 2016/679

Regolamento per il trattamento dei dati particolari e giudiziari