Rinnovo del Consiglio regionale e nazionale

Per aderire a richieste pervenuteci e per facilitare le operazioni di voto, ecco una sintesi delle procedure e delle modalità per le elezioni dei componenti dei Consigli regionali dell’Ordine dei giornalisti e dei Consiglieri nazionali previste dalla normativa di riferimento aggiornata al decreto legislativo n. 67/2017.


I CONSIGLI REGIONALI sono composti da 6 professionisti e 3 pubblicisti. Gli iscritti all’elenco professionisti voteranno esclusivamente gli aventi diritto professionisti e possono esprimere fino a 6 preferenze; gli iscritti all’elenco pubblicisti voteranno esclusivamente gli aventi diritto pubblicisti e possono esprimere fino tre preferenze.

Per il CONSIGLIO NAZIONALE ciascun Ordine regionale elegge un consigliere nazionale iscritto nell’elenco professionisti ed uno iscritto nell’elenco pubblicisti.

Possono essere eletti al Consiglio regionale o al Consiglio nazionale coloro che sono iscritti nei rispettivi elenchi regionali dell’Ordine dei giornalisti e che abbiano almeno 5 anni di anzianità di iscrizione, in uno degli elenchi dell’Albo, alla data stabilita per la convocazione dell’assemblea elettorale.
La legge stabilisce che per essere eletti al Consiglio nazionale bisogna anche essere titolari di una posizione previdenziale attiva presso l'Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani (INPGI).
Possono essere eletti come componenti del Collegio dei revisori dei conti, in ragione di 2 professionisti e un pubblicista, gli iscritti che non ricoprano o che non abbiano ricoperto negli ultimi tre anni la carica di consigliere.

All’interno della cabina elettorale verrà affissa la  lista dei candidati che però non esclude la possibilità di votare qualsiasi altro degli iscritti aventi diritto al voto, consultabili dal registro posto all’interno della cabina elettorale.
Ricordiamo che per votare occorre essere in regola con le quote annuali e che (solo nella seconda convocazione) si ha la possibilità di sanare al momento la propria posizione. L’elettore viene ammesso a votare previo l’accertamento della sua identità personale da compiersi mediante l’esibizione della tessera professionale o di documento di identificazione.

Si vota dalle 10 alle 18 di domenica primo ottobre; non è ammesso voto per delega, telefonico o via e-mail. Bisogna recarsi fisicamente in uno dei due seggi istituiti a Perugia e Terni (vedi convocazione).

Le operazioni di scrutinio debbono essere svolte pubblicamente e senza interruzione, gli elettori possono assistere allo scrutinio senza intervenire in alcun modo, al fine di non ostacolare il regolare svolgimento delle operazioni.

Ricordiamo ai consiglieri dell’Ordine preposti al controllo delle operazioni elettorali ed agli scrutatori e presidenti di seggio, nonché a chiunque altro abbia parte ufficiale nelle votazioni, che le operazioni di voto si riferiscono direttamente ad un Ente emanazione del Ministero della Giustizia e come tali sono soggette a precise disposizioni normative che prevedono sanzioni di varia natura in caso di accertata violazione.
 



ORDINE DEI GIORNALISTI
CONSIGLIO REGIONALE
DELL’UMBRIA


via del Macello, 55 – Perugia
Tel: 075/5008235
cell. 340/6883091 (solo urgenze)

E-mail: info@odgumbria.it
Pec: odgumbria@legalmail.it

ORARI DI APERTURA:

Nel rispetto delle norme anti Covid-19
si riceve solo su appuntamento.

Orari di segreteria:
mattina: dal Lunedì al Venerdì 9:30 - 13:00
continuato: Mercoledì 9:30 - 16:30

D.Lg.196/2003
e Regolamento 2016/679

Regolamento per il trattamento dei dati particolari e giudiziari